La Biennale di Venezia ospita Marisa Laurito (…non è uno scherzo)

La Biennale di Venezia ospita Marisa Laurito (…non è uno scherzo)

Avete capito bene! Le opere di Marisa Laurito saranno esposte alla 56ima edizione della Biennale di Venezia che si terrà da 9 maggio al 22 novembre 2015.

La conduttrice e show girl scoperta da Roberto Arbore negli anni ‘80 sarà quindi uno dei volti simbolo della kermesse artistica per eccellenza in qualità di pittrice. Le sue opere verranno esposte a fianco a quelle di Andy Warhol e qualcuno la indica addirittura come una tra le possibili sorprese dell’edizione di quest’anno.

marisa-laurito-mostra_980x571Marisa Laurito su Vanity Fair http://bit.ly/1HiL6ZR

La Marisa nazionale in un’ intervista rilasciata qualche settimana fa ha dichiarato che da giovane aveva sempre desiderato fare l’attrice ma che per mantenersi lavorava in alcuni studi commerciali napoletani dove dipingeva a mano le cartoline. Le mettevano in fila e lei si trovava a colorare per ora chilometri di mare ispirandosi a Van Gogh e guadagnando poche lire.

La storia della Laurito-pittrice è invece più recente e nasce quasi per caso: l’ex valletta ha scoperto l’apprezzamento del pubblico per le proprie opere dopo averle esposte nel suo appartamento di New York. Da quel giorno Marisa non si è più fermata e recentemente ha rilasciato un’intervista alla stampa italiana in cui ha analizzato la propria tecnica: “Ora uso materiali acrilici, adopero il silicone, un materiale povero che uso per generare bellezza come sono capace. Ho trovato il modo di colorarlo, con pazienza lo adopero per merlettare gli oggetti. Qualcuno ha visto, ho cominciato a esporre. Finché l’anno scorso sono stata invitata a partecipare alla triennale di Roma. Il tema era L’Ultimo Paradiso. Ho proposto un quadro intitolato Porte del Paradiso”.

Finance addict, books eater and basketball lover. Follow me on Twitter @AleGreppi