10 cose da fare prima dei 30 anni

10 cose da fare prima dei 30 anni

Ecco. Ci sono. Stanno arrivando. Sento il mio corpo che cambia, nella forma e nel colore e la mia anima divenire più pesante. I 30 sono dietro l’angolo. Oddio. Muoio. O forse no. Ho affrontato già in passato la paura della morte (ne parlammo QUI), ma la vecchiaia è un’altra cosa. Ma poi mi schiaffeggio da solo e dico: sono 30 cavolicchio. Non è la fine del mondo. Sapete perché si patisce questo traguardo? Perché lo percepiamo come la fine della giovinezza. Però in realtà non è proprio così: a 30 anni non sei un adolescente, ma nemmeno uno dei vecchi che scrivono “Kaffé?” su Facebook.

Per rendere meno traumatico questo arrivo, bisogna innanzitutto capire “perché” abbiamo così tanta paura. A 30 anni siamo ormai adulti e le nostre vite dovrebbero essere indirizzate nella giusta rotta.

Alla soglia dei 30 anni le parole chiave devono essere “mettersi in gioco per raggiungere, felici, la meta”. E per arrivare alla meta con il sorriso, ecco una lista delle 10 cose da fare assolutamente prima di entrare nella quarta decade della vita

1) AFFRONTA LE TUE PAURE

Esistono fobie verso oggetti pratici (paura dei serpenti, terrore per quegli esseri immondi detti squali, paura volare in aereo) o paure verso situazioni (paura della solitudine, paura di essere rifiutati, di parlare in pubblico, ecc…). Affrontatele. Avete paura di essere rifiutati? Chiedete alla persona che vi piace e che quasi sicuramente vi rifiuterà (sì, sarà così) di uscire. Vi dirà di no però siete stati coraggiosi! Non siate stalker, però, e siate pacati nella richiesta. Io ad esempio ho paura di andare al cinema da solo: ho visto “Guardiani della Galassia Vol.2”, non un film polacco con quattro persone in sala, ma un super film. Tutti mi hanno guardato come uno sfigato 30enne single senza amici. Ma in bagno sono andato a piangere solo una volta.

2) SPERIMENTA QUALCOSA

Non puoi arrivare a 30 anni senza aver mai pomiciato con qualcuno del tuo stesso sesso o senza aver mangiato meduse o insetti. Quando avrai 45 anni e sei figli non puoi metterti a pomiciare con la cameriera che ti ha appena servito interiora di maiale con salsa di bruco. Questi eventi “estremi” sono quelli su cui riderai da vecchio. Comprese: droghe, sigarette se non avete mai fumato, cose a tre, fantasie erotiche… VEDI QUI

303

3) PROVA AD ESSERE SPORTIVO (almeno una volta)

Sei un fan delle biblioteche e dei divani? Ok. Per una volta corri una mezza maratona (“Corri”: passeggia portando con te un sacchetto per rigettare i polmoni a causa della fatica), fai trekking, snorkeling. Se sei già sportivo fai qualcosa di estremo: super scalata in montagna o paracadutismo.

304

4) PROVA AD ESSERE INTELLETTUALE

Ami la palestra e non le biblioteche? Vai ad una mostra, leggi un capolavoro della letteratura (magari qualcosa di breve) o ascolta Mozart. Sei già un intellettualoide? Vai ad una conferenza su una materia che odi o ad una mostra lontana dal tuo ambito: se sei un latinologo vai a vedere una mostra sui minerali.

5) PENSA A TE STESSO

Se siamo obbligati a sposarci e a fare figli il tempo per noi stessi diventerà pochissimo: prenditi una settimana per fare un viaggio da solo, ubriacati fino allo sfinimento e torna dalla festa con qualcuno/a di sconosciuto e passa tre giorni a fare all’amore, richiama l’ex che sapeva solo fare sesso, vai in ritiro su una montagna e dipingi il paesaggio, disegnalo o dedicagli poesie.

6) PENSA AGLI ALTRI

Il volontariato è una cosa ammirevole. Trova il tempo per farlo. Non puoi? Sei il capo della CIA? Allora dona soldi mensilmente a qualcuno che si occupa degli altri.

7) RIVEDI I VECCHI AMICI

I compagni delle elementari, ad esempio: confrontati con loro e capirai dove sta andando la tua vita. Se loro hanno 6 figli e tu vai ancora in discoteca a pomiciare? Se tutti hanno superlavori e tu vivi ancora in quella che i tuoi chiamano “la cameretta”? La verità sta nel mezzo: se provi invidia datti una mossa e mettiti in riga. Non la provi? Datti degli obbiettivi comunque! Se sei tu quello con nove figli e invidi il pomicione da disco: cavoli tuoi.

8) PULIZIA KONTATTI/CAPIRE CHI CI AMA E AMIAMO

Usiamo il gergo dei 40enni su Faccialibro. Basta sentirsi obbligati a cene con i compagni del liceo che odi. Basta stare con la stessa ragazza sfracella palle da 6 anni per paura di lasciarla e farla soffrire: non siamo costretti a stare con nessuno. È un regalo per noi, ci dà serenità circondarci di persone stimolanti. Ed è un regalo per gli altri: magari la sfracella palle o gli amici noiosi (ne parliamo QUI) troveranno qualcuno di adeguato per loro. E vissero tutti felici e contenti.

9) FAI DELLE LISTE

Gli Amanti che hai avuto, i tuoi obbiettivi nella vita, le cose più folli che hai fatto, i nomi che vorrai dare ai tuoi figli, metti insieme le tue foto delle feste folli a cui hai partecipato, scrivi come vorrai essere tra 20 anni: seppellisci tutto in giardino o in un armadio che usi poco e recupera quelle liste, quelle foto, quei momenti. Tra 20 anni forse vedrai che tutte quelle cose hanno contribuito a renderti ciò che sono mentre altre (come i tuoi sogni lavorativi, forse) hanno poco senso nella grandezza della vita che avrai…

10) PER I 30…FESTA EPICA

Viziati e rendi felici i tuoi amici, fai in modo che tutti siano entusiasti dei tuoi 30 anni!

302